A COSA MI SERVI PIÙ, POESIA

A COSA MI SERVI PIÙ, POESIA

16 Gennaio 2023 0 di Timoteo Lauditi

A COSA MI SERVI PIÙ, POESIA

A cosa mi servi più, poesia
se ti presenti nei momenti mesti
quando non c’è più nulla da aggiungere
al male che superbo ci domina
quando tutto è rotto, i vetri in frantumi
e i torrenti gonfi han rotto gli argini?
A che servono i tuoi versi rimati
che nemmeno baciati rimarginano
ferite lacerate sulla pelle?

Non mi servi più, cara mia poesia
non sarai tu a togliermi il biasimo
di dosso, a sollevare il mio animo
dalla polvere bagnata del suolo
Sarai invece tu a vivere di me
quando i miei dolori troveranno in te
la prigione dove scontare i giorni
e con te vivranno i tuoi mille amanti
che lacerati dalle mie parole
ameranno il corpo del mio dolore

Timoteo Lauditi © 16.1.2023